44 Days of Witchery – Modern Witch League©

6- A favourite God.
6 – Un Dio preferito.

Lugh

Lug fu il più celebre dei re dei Tuatha.Il suo nome appare sotto varie forme, di Carlisle nel nord dell’Inghilterra, a Lione, in Francia. I Romani lo paragonarono al dio Mercurio; nei paesi del Galles è chiamato Lleu.
Lug era giovane e bello. Il suo nome significa “il luminoso”.
Era il dio della luce celebrato durante la festa di Lugnasadh, il 1° agosto.
Egli era anche conosciuto sotto il nome di Lug dalle lunghe braccia (Lamfhada) perché con la sua lancia o la sua fionda poteva centrare bersagli molto lontani.
È Lug che, nella seconda battaglia di Mag Tuiredh, uccise Balor con un proiettile lanciato dalla sua fionda nell’unico occhio del campione Fomore determinando così la vittoria dei Tuatha De Dannan. Questa grande azione di Lug prese un valore simbolico, poiché un solo sguardo dell’occhio di Balor poteva uccidere una armata intera, e fece emergere una nuova forma di culto che allontanava gli antichi dei.
Egli fu anche chiamato Lug dai multipli talenti (Samildanach).
Affinché gli dei potessero unirsi ai Tuatha dovevano avere una qualità particolare. Lug dichiarò all’inizio di essere un fabbro, ma i Tuatha avevano già un fabbro; egli affermò allora di essere un falegname, ma i Tuatha dissero di avere già un falegname; egli affermò allora di essere un guerriero, suonatore d’arpa, poeta, storico, eroe, medico e mago, ma i Tuatha avevano già tutto ciò. Proprio mentre Lug stava per essere sconfitto, disse di essere il solo a possedere tutti questi doni in una sola volta; così egli fu autorizzato a unirsi ai Tuatha.
Questa prova era tipica della credenza celtica nel dio e nel capo “politecnico”.
Essa mette anche in mostra che gli dei celtici, così come i capi, erano tenuti a dar prova delle loro capacità per meritare la loro posizione. I capi erano eletti dal popolo in funzione delle loro attitudini.
Esistono diverse leggende concernenti la nascita di Lug. Alcune dicono che egli veniva dall’altro mondo e doveva i suoi numerosi talenti al suo padre adottivo che gli donò la lancia, la fionda e un casco d’invisibiltà. Lug è considerato il padre mitico dell’eroe Cuchulain.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...