Tacere.

Va bene… ho raggiunto il mio apice di insoddisfazione generale oggi.
Non solo han messo mano dove io ho lavorato, modificandolo… forse era da modificare, ma comunque mi sento derubata di qualcosa, ma mi è stato detto in definitiva una serie di rotture di cazzo che io devo fare, così come comunicato stampa, cose che non mi competono nemmeno completamente e che mi devo smazzare io, in gran ritardo, senza un briciolo di obiettività, solo per il gusto di passare la responsabilità a qualcuno e levarsi dal culo una rogna…. Che poi chissà com’è finisce sempre alla sotto scritta… come se di rogne io non fossi già piena….
E poi tutte le balle sul manageriale, sull’autorità, sull’indipendenza…. No! Traduzione: DEVI DARCI IL SANGUE!! Non basta spremerti come ti spremiamo, sappiamo che cerchi di salvare un po’ la tua salute psicofisica, ma a noi non ci interessa un cazzo, vogliamo toglierti il sangue, vogliamo toglierti tutto! Perché te lo sei cercato, è il tuo ruolo, è il lavoro che cercavi, è marketing! Sì sì, proprio questo! Non è qualcosa che produci tu, è qualcosa che ti caviamo fuori noi, perché se tu non lo tiri fuori – perché ancora non c’è nulla o perché semplicemente ti tieni le tue carte da giocare – arriviam noi con le pinze e le tenaglie e ti caviam fuori tutto quanto quello che tieni dentro. Magari non ci serve a niente, ma intanto ti abbiamo rivoltata come un calzino…

***

No, vabbè… oggi non mi gira bene, ok? Non mi gira!
Cambierei tutto, anche il tema del blog. Cambierei luogo, cambierei programma, cambierei taglio di capelli, cambierei atteggiamento, cambierei speranze, cambierei priorità…. Oggi è uno di quei giorni in cui TUTTO ti dice “Occhio che stai per prendere un’inculata, ma andrà bene, difendi le tue posizioni e sarai vittoriosa” e invece tu resti lì passiva a farti schiacciare minuto dopo minuto come se non valessi nulla.
E ne esci perdente, in tutto. Con tutti, anche con te stessa.
TUTTO mi diceva “Occhio! Su lo scudo!” e io invece sono rimasta inerme…
Non sono riuscita a dire nulla, non sono riuscita ad obiettare, sebbene che ci abbia provato, non ho avuto un briciolo di potere. Su nulla…..
Ma chi vogliamo prendere in giro??? Qui io sarò sempre il tira piedi di un pezzente… e mi sentirò sempre una merda di persona. Mi sentirò sempre compressa in un ruolo transitorio che però ora è il meglio che il mercato offre!!
Mi sentirò sempre una merda perché a casa la cugina di turno lamenta la sua situazione, e lo schifo che c’è fuori e mi sentirò sempre una merda perché sono insoddisfatta di ciò che ho trovato, e delusa sulle aspettative che avevo per il mio futuro.
Dovevo andare a far pacchetti, segreteria, gestione, ordine… altro che “credici”… quella volta dovevano dirmi “sii realista ciccia”.

Voglio solo che arrivi venerdì per godermi il mio viaggio tra i monti, l’aspettativa di un week end in una specie di eremo con spa, da sola per l’80% del tempo, fuori campo con tutti… lontane da cretinate di chi non chiama chi per uscire e di a chi piace chi e chiede cosa per qualcosa, lontana da passi avanti o indietro, lontanta da pensieri e attenzioni, lontana da chiacchiere sciocche e inutili…

Voglio solo tacere.
Solo tacere.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...