Manie da lettrice

Non so se capita anche a voi, ma negli anni ho sviluppato delle manie come lettrice.
Ne parlai tempo fa con un’amica e ridendo mi diceva che sì, anche lei aveva delle manie, ma che io ero un po’ esagerata.
Ditemi voi se esagero o condividete come me alcune piccole manie librose;
io vi elenco le mie bizzarrie qui di seguito.

  • Leggo più volentieri libri con copertina rigida
  • Se la copertina rigida ha una sovra copertina, finché leggo quel libro la tolgo
  • Odio rompere le costole dei libri
  • Odio quando le pagine sono tagliate male (perché magari si erano piegate male nel processo di produzione)
  • Odio evidenziare i libri
  • Sottolinearli va bene, ma in matita e solo e unicamente le frasi importanti, se brevi. Altrimenti se il passaggio è lungo tiro una linea verticale accanto al testo
  • Odio che si appoggino tazze calde (come le tazze di the) sopra i libri. Non importa se la copertina è plastificata, di acciaio inox o d’amianto… non si fa!!
  • Anche se la copertina ha le alette da usare come segnalibro io comunque preferisco usare anche solo un pezzo di carta per ricordarmi dove sono arrivata
  • Quando i libri non sono in lettura li ripongo sempre nella libreria
  • La libreria ha un suo ordine, che può variare – possono essere messi raggruppati per tema, per colori delle copertine, per autori, per altezza, per spessore, cronologicamente, divisi tra letti e non letti… – ma vanno messi in ordine. Anche perché sennò mi ritrovo la pila sul comodino.
  • Estraneo, la libreria non si tocca! Si osserva, si fanno domande ma non si tocca!
  • I libri li ripongo sempre in piedi, mai buttati.
  • Gli elenchi telefonici, le riviste ed i cataloghi non sono libri… quindi vanno da un altra parte
  • Sono una lettrice compulsiva… che fa acquisti librosi compulsivi
  • Quando leggo un libro particolarmente interessante mi trascrivo le frasi da qualche parte, normalmente nel mio diario.
  • Quando leggo un romanzo ed arrivo ad un punto saliente combatto strenuamente per non sfogliare le pagine e vedere come finisce finché non ci arrivo perché ho sempre il terrore di rovinarmi il finale – cosa già successa
  • Quando vedo la quantità di libri che giacciono nella mia libreria in attesa di essere letti mi sale un po’ il panico perché vorrei avere una vita parallela da dedicare alla lettura di tutti quei bei libri che non aspettano altro che me
  • Diversamente dal passato, non vado mai a leggere l’ultima parola dell’ultimo capitolo del libro
  • Dopo aver finito un libro, soprattutto se mi è piaciuto, sento un vuoto e mi sento un po’ orfana e devo far passare qualche giorno prima di imbarcarmi in una nuova storia.
  • I film dei libri non hanno quasi mai a che fare con i libri.
  • Prima di scegliere un libro guardo sempre l’indice. Se è un romanzo normalmente mi faccio conquistare o meno dalle prime pagine e dallo stile di scrittura dell’autore.
  • Leggo più facilmente libri sottili piuttosto che raccolte, come con le saghe – ad esempio Le Cronache del Mondo Emerso in formato mattone sono state ancora più pesanti da leggere
  • La storia di Harry Potter avrà sempre un posto speciale nel mio cuore e non c’è niente che qualcuno possa dire per farmi cambiare idea
  • Adoro gli ebook! Sono pratici, leggeri, piacevoli da leggere come un libro cartaceo, “condivisi” tra i vari device
  • Ogni volta che finisco un ebook soffro perché vorrei stamparlo o averlo in cartaceo…
  • …a meno che non sia un romanzo. Quelli li leggo più volentieri in ebook.
  • Sono gelosissima dei miei libri! Li presto sempre con riluttanza perché so che mi torneranno difficilmente indietro – e di solito ho ragione
  • Non mi piacciono i lieti fine, almeno non i finali completamente positivi dove tutti vivono felici e contenti
  • Adoro quando un personaggio che odio finisce per restarmi nel cuore
  • Adoro quei libri che mi fan venire l’angoscia ad ogni pagina, sofferti fino in fondo, e che poi finisci per adorare appena passi l’ultima pagina (es. Il Male Oscuro)
  • Trovo che il libro sia il regalo perfetto da fare in ogni occasione. C’è sempre qualcosa di più di un semplice pensiero nel regalare una storia!
  • Se un libro mi annoia, non mi faccio scrupoli, passo ad altro
  • Ma più di tutto ciò che mi fa salire l’orticaria nei libri sono le pieghette agli angoli della pagina per fare da segna libro.
    Non si fa!!

Non me ne vengono in mente altri.

Spero che anche voi non mi prendiate per pazza, ma io sono una di quelle ragazze che ama i suoi libri come dei tesori preziosi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...