Basta scuse: è tempo di fare!

Samhain è passato e come ogni anno faccio i miei bilanci personali e questo giro di ruota è stato particolarmente frizzante per me.

Ho iniziato, probabilmente l’anno scorso a quest’ora, a maturare un pensiero, un’idea, ben nascosta nel mio inconscio e pian piano nel corso di quest’anno è sbucata in superficie come un germolio fragile che si affaccia all’aria fresca alla luce tenue del sole in primavera.

Tutto è nato da una consapevolezza: ho tutto, eppure mi manca l’essenziale. Cosa posso fare per recuperarlo?

URUGUAYANS VOTE ON SUNDAYMolta della mia riflessione è partita pensando alla visione della vita che ha un uomo che ho sempre molto ammirato: Josè Pepe Mujica, ex presidente dell’Uruguay.
Penso che una mente come la sua sia un gioiello per l’umanità.
Vi lascio qui sotto il link al suo discorso:
https://youtu.be/3SxkMKTn7aQ.

 

Ho capito così che stavo impiegando il mio tempo e le mie energie nella direzione sbagliata (sostanzialmente, dimostrare qualcosa a qualcun altro, che non vale questo granché, per riguadagnare qualcosa per me) e che non dovevo più nascondermi dietro a questa scusa che dovevo “dimostrare qualcosa”.

Io non dovevo dimostrare nulla in realtà. Dovevo solo imparare a lasciar andare. E ad essere più egoista, pensando a me stessa.

Ho capito che il mio atteggiamento “verso gli altri” prima di tutto era una scusa, una mancanza di sicurezza personale. Come se non mi meritassi di essere al primo posto, come se non avesse valore ciò che volevo io, perché infondo poteva passare in secondo piano…
Sbagliato! Certo, come dico sempre, il giusto sta nella moderazione ma io DOVEVO pensare prima di tutto a me stessa e non dovevo mettere i miei bisogni, i miei sogni, in secondo piano.

Quindi la domanda era: quali erano i miei bisogni, i miei sogni? Cosa volevo? Cosa mi mancava per essere felice (il mio essenziale perduto)?

Risposta: innamorarmi, passione, devozione a qualcosa che avesse valore PER ME.
Questo ha cambiato tutto il mio anno.
In meglio.

Non so dire se sono stata solo io che ci ho messo l’impegno o sono stata “indirizzata” verso questo passo in avanti (una parte di me dice “è davvero importante capire se lo stimolo a cambiare sia venuto da te o da qualcosa di divino?“), ma la verità è che quest’anno i miei propositi di restare concentrata sulla mia crescita personale, pensare positivo e lasciar andare ciò che è “vecchio” li ho mantenuti tutti.
E non mi vergogno a dire che sono tremendamente soddisfatta di me!
E non c’è niente – nemmeno la persona a cui volevo dimostrare qualcosa che mi attacca pesantemente e con arroganza – che mi farà cambiare idea.
Sono diventata più forte rispetto all’anno scorso. E voglio continuare così.

0011112

Quindi, per questo giro di ruota i miei buoni propositi sono:

1- Continuare con la crescita personale:

perchè sono soddisfatta, ma so che potrei fare molto di più;

2- Perseguire ciò che mi motiva:

perchè la motivazione è parte di ciò che mi porterà dove voglio arrivare, dovunque sia;

3- Basta scuse

(anzi #bastascuse, perchè è degno di un hashtag)
perchè dietro alle scuse spesso si nascondono pigrizia e paura – soprattutto paura – e voglio accantonare abbastanza forza da riuscire a far fronte ad entrambe, grazie ai due punti di cui sopra;

4- Darsi da fare:

ovviamente la conseguenza naturale di ciò che ho detto prima è lo smettere di parlare ed iniziare a FARE.

E basta per ora, saranno abbastanza impegnativi questi e voglio arrivare tra un anno ad essere soddisfatta di me come quest’anno.
Un grande aiuto in questo periodo me lo sta dando Giada Carta, con il suo corso Deciditi! e Gioia Gottini (vi ho già parlato di loro in un post). In realtà ce ne sono altre che stanno influenzando positivamente la mia motivazione ma loro due sono le principali.
Vedere due donne così, che ce l’hanno fatta, da sole mi da una forza incredibile, senza contare che i temi di cui trattano mi interessano un sacco e mi sono particolarmente vicini.

Quindi, fatti sotto Nuovo Anno!
Io sono pronta: iniziamo a darci da fare!

Annunci

2 pensieri su “Basta scuse: è tempo di fare!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...