Come realizzo le mie idee partendo dal branding

Molto spesso ultimamente mi balenano in testa idee e progetti che potrei realizzare. Nella mia testa si affollano attività, calendari e cose che potrei fare per dar luce a questa idea.
Mi ritrovo sempre però al punto in cui le cose si accumulano nella mia testa fino a diventare un caos, ecco quindi che la cosa più difficile da fare diventa il riordinare le idee e dar loro una struttura in modo che possa veramente pianificare una scaletta di cose da fare per realizzarle.
Quindi come faccio a realizzare le mie idee?

Ecco quindi che per promemoria mio e magari utilità vostra voglio condividere con voi alcuni punti che mi aiutano a riordinare le idee e capire con che ordine fare le cose.

Come realizzare un’idea e darle un’identità?
Mettiamo che io abbia in testa un’idea, che ritenga che questa idea sia valida e che magari possa essere fattibile (e magari commercializzabile) perché dopo una serie di ricerche ho scoperto che la nicchia di mercato al quale mi rivolgerei è scoperta ed ha una grande domanda di qualcosa che io posso offrire.
Che cosa fare?

Beh, in breve prima di tutto le creiamo un’identità e la facciamo diventare un brand.
Cosa serve?
Un logo? Un’immagine coordinata? Un sito web?
S-Ni… cioè, certo che avrà bisogno di tutto questo ma prima di tutto serve un piano, un progetto.
Che valore ha? Che futuro ha quello che posso offrire? Come posso far evolvere questa mia idea? Come potrebbe crescere? Che impegno mi comporterà? Come posso realizzarla coi mezzi che ho?
Sulla base di questo va stabilita una strategia, di realizzazione (anche commerciale se vogliamo venderla) e di branding.

what-does-branding-mean-to-youCos’è il branding?
Innanzitutto per brand intendiamo quell’insieme di valori che vengono associati dai consumatori a te ed alla tua attività, è l’identità di un prodotto o azienda.
Il branding è un’attività che mira a rafforzare e sottolineare l’identità del brand stesso, l’unione tra il business ed il problema che con esso risolvi, un’insieme di strategie che servono a definire l’identità e l’immagine di un’attività attraverso pubblicità, immagine coordinata e logo.
Ogni attività business che voglia lavorare sul suo branding deve partire innanzitutto dal capire qual è il suo ‘core’, il motivo per cui esiste.

there-is-no-brand-without-branding

“There is no brand without branding”

Perché fai quello che fai? Qual è il motivo?
Deve essere un motivo forte, credibile e condivisibile perché non servirà solo per coloro al quale è rivolto il tuo lavoro, servirà anche a te per capire chi sei e cosa stai facendo, e per riuscire a farlo capire a chi non ti conosce.
La risposta che troverai in gergo viene chiamata mission, cioè ciò che riassume perché si sta facendo ciò che si sta facendo.
L’ideale che invece perseguiamo, il motivo alle spalle della decisione di creare questo business, è la vision, ovvero la visione positiva a cui si tende con la realizzazione della propria idea, cosa può cambiare in positivo il fatto di realizzarla. Non è un obiettivo a cui dobbiamo mirare, ma è la visione che da forza alla mission che definisce che cosa facciamo per raggiungere la nostra visione positiva (vision).
Tutto ciò porta a raggruppare attorno al brand un “pacchetto di valori” che descrivono l’etica e la personalità del brand stesso.

Qui sotto l’esempio di Coca-Cola per capire meglio la differenza tra Mission, Vision e Valori del brand.

Mission

“Refresh the world” …
Ispirare momenti di ottimismo e di felicità …
Creare valore e fare la differenza

Vision

Persone: essere un luogo di lavoro ideale, dove le persone sono ispirate a dare il meglio
Portfolio: offrire bevande di qualità, che anticipano e soddisfano i desideri e le esigenze delle persone
Partner: alimentare una rete vincente di clienti e fornitori e creare insieme valore reciproco e duraturo
Pianeta: essere un cittadino responsabile che fa la differenza aiutando a costruire e a supportare comunità sostenibili
Profitto: massimizzare il rendimento a lungo termine per gli azionisti nella consapevolezza delle nostre responsabilità globali
Produttività: essere un’organizzazione efficace, snella e dinamica

Valori

Leadership: il coraggio di realizzare un futuro migliore
Collaborazione: fare leva sul genio collettivo
Integrità: essere autentici
Responsabilità: se voglio che qualcosa succeda, sono io che devo farla succedere
Passione: impegnarsi nel cuore e nella mente
Diversità: inclusivi come i nostri marchi
Qualità: quello che facciamo lo facciamo bene

Altri esempi: Illy, Gruppo Europa, Hilton Worldwide.

Fatto tutto questo si può passare alla parte pratica del lavoro, che si può riassumere in:

  • Creazione Logo
  • Creazione Immagine coordinata
  • Stabilire il target di riferimento
  • Stabilire i canali di comunicazione
    1. Sito web/blog
    2. Social
    3. Newsletter
  • Creare un calendario editoriale per tutti i canali scelti per la comunicazione (annuale, se possibile)
  • Stabilire una data di lancio del progetto
  • Partire a programmare i contenuti con anticipo
  • Iniziare la promozione sui social in anticipo
  • Dopo il lancio seguire attivamente le interazioni con coloro che dimostrano interesse al progetti (rispondere velocemente ai commenti)
  • Raccogliere il maggior numero di feedback possibili dal target (con sondaggi, commenti e mail)
  • Sulla base dei risultati del primo anno si dovranno pensare a cosa proporre di nuovo e di interesse per l’anno successivo (è importante saper trovare sempre qualcosa di nuovo da offrire al target, per fidelizzarlo)

Beh, questa è la mia “scaletta d’azione”, come io penso le cose che voglio fare e come lavoro per realizzarle.
Ognuno presumo abbia un proprio aggiustamento da fare ma per me questa è stata sempre una scaletta vincente (e squadra vincente non si cambia, dicono).
Quindi, questo è il mio piccolo segreto per realizzare le mie idee.
Spero che possa essere utile anche a voi.

Alla prossima!

125-branding-design-inspiration

Fonti
Appunti personali
http://www.businessplanvincente.com/modello-di-business-plan/gli-obiettivi-dellazienda
“Tutto fa Branding” di Gioia Gottini
“Brand Identikit” di Gaetano Grizzanti
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...