Fuori dalla Gabbia

Forse oggi non dovrei scrivere.
Come sempre però, meno è il caso che io faccia una cosa più ho l’istinto irrefrenabile di farla.
La scrittura è sempre stata la mia terapia e a ben pensarci questo blog è proprio NATO quando non avrei dovuto scrivere… e invece l’ho fatto!
Come posso non scrivere quando mi sento così?

Il fatto è che oggi, 30 settembre 2017, è un giorno veramente importante.
Come avrete letto, riletto e straletto… sì, oggi va online il mio sito web.
Lo trovi qui, approposito: chiarapasin.com, versione definitiva!

Ma oggi è anche un giorno importante perché si chiude alle mie spalle una porta.
Una grande porta.
Una porta che ho sognato tante volte di chiudere.
La cosa non è avvenuta proprio come me l’ero immaginata… ma il punto è che sono fuori da quella porta.

Da oggi sono ufficialmente fuori dalla mia Gabbia personale.

Ecco. L’ho detto.
Ho una paura fottuta e l’ansia che a tratti mi prende lo stomaco, ma posso farcela.
Non avrei potuto rimettermi in piedi così in fretta se non avessi lavorato tanto nel corso di quest’anno al mio “Piano B”, il mio piano OutOfTheCage.
Probabilmente mi sarei depressa per settimane, rintanandomi sul divano, tapparelle abbassate e Netflix come se non ci fosse un domani.
Ma la verità è che sono circondata da persone stupende e in qualche modo la vita mi ha portata ad ottenere quello che volevo (con un po’ di anticipo).
Non fa nulla!
Il piano non si cambia.
Se ho capito una cosa quest’anno è proprio che un passo alla volta posso arrivare dove voglio.

Se mi guardo indietro ci sono tante cose che cambierei.
Direi che è un buon segno, vuol dire che sono cambiata. Vuol dire che sono cresciuta.
Mi resta l’amarezza per come le cose siano andate a finire, ma in cuor mio so che ho dato tutto quello che potevo dare e ho fatto del mio meglio per recuperare anche quando rimanevo indietro lungo questo mio percorso.
Non ho rimpianti.

No… Sto mentendo… uno ce l’ho.
Vorrei solo capire perché le cose sono arrivate a questo punto. Vorrei domandare perché ci si è dovuti ridurre ad essere tanto meschini. Perché mi sono dovuta esaurire così in questi anni.
Forse la domanda la farò alla persona interessata prima o poi. Per oggi mi sento soddisfatta nel realizzare che tutto sommato… non importa.

Insomma, la mia vita da oggi dovrà affrontare un grande cambiamento.
Come sempre lo affronterò un po’ alla volta, magari sopportando qualche crisi, asciugandomi gli occhi di tanto in tanto, ma sempre e comunque procedendo nelle mie scarpe.

E lo racconterò qui a voi, ovviamente!
Mi seguite da così tanto tempo!
Quindi grazie, a chi mi legge, a chi mi scrive, a chi si preoccupa di mostrare apprezzamento qui o sui social o a chi mi da consigli, suggerimenti e critiche (costruttive, come piace a me).
Grazie per essere stati qui con me fino ad ora, e un grazie ancora più grande se rimarrete con me e ascolterete incuriositi questo mio diario digitale.

Sii sempre nelle tue scarpe.
Sii autentico nel tuo modo di vivere la vita.
Sii fiducioso che tutto alla fine andrà bene.
Ma soprattutto, sii coraggioso.

Annunci
Pubblicato in: Blog

Un pensiero su “Fuori dalla Gabbia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...