Essere solitaria

Sembra che la mattina – dalle 7.45 alle 8.05 – sia l’unico momento della giornata in cui posso stare da sola e per una solitaria come me diventa tempo preziosissimo.
Perciò scusatemi fin da ora se sembrerò sbrigativa e poco attenta, ma il tempo passa in fretta ed io tra poco verrò risucchiata dalla routine.

In parte mi sono pentita delle nuove avventure. Lo ammetto, quando ho detto sì una parte di me urlava e scalciava e mi diceva “Ti stai infilando in una situazione poco serena”. L’altra parte di me, quella pacata e razionale, le diceva che invece tutto si sarebbe risolto, un pezzetto alla volta, senza angoscia e paura. Le diceva che le paure dovevano essere affrontate per essere sconfitte.
Ora mi ritrovo a pensare che forse le mie vere paure le avrei affrontate dicendo di no ad un avventura che “sa di vecchio”.

Non è che sia così male. Ci sono solo molti più controlli con gli stessi problemi. Siamo in molti di più e tutti tendono a dimostrarsi indaffaratissimi col loro lavoro e ovviamente non riescono a ritagliare 5 minuti per te che, nuovo arrivato, non sai neanche dove sia la mensa.
La fortuna vuole che anche se sono un tipo solitario, sono anche un tipo socievole e ho fatto amicizia con alcune ragazze. Sì, ragazze, perché per la prima volta ho delle college femmine con cui vado d’accordo (sguainate le pale, prevedo neve).
Come ovunque c’è chi mi piace di più e chi mi piace di meno (soprattutto se non sorridi neanche sotto minaccia di morte), ma comunque come solitaria mi sento soddisfatta dei miei risultati.
Ci sono altri aspetti però che continuano a farmi storcere il naso.
Il fatto è che non sono sicura che sia colpa loro.

Ho realizzato che ho un problema con le autorità.
Riconosco il loro ruolo e la loro importanza, ma se io devo lavorare con loro è un disastro. Perché hanno un sacco da fare, questioni più importanti, possiamo parlare dopo di questo catalogo? Magari poi ti spiego anche come funziona questa macchina altamente tecnologica supermegamagnifica, ma dopo eh?
E quindi mi ritrovo con vecchi problemi: far presente che anche il mio lavoro ha valore, che se mi hai voluto qui è perché ne sentivi il bisogno, e che merito 10 minuti del tuo tempo, possibilmente non a fine giornata, in fondo alla coda.

E poi ho capito che non sopporto gli altri asociali/silenziosi/musoni/indifferenti sul posto di lavoro. Soprattutto se siamo in ufficio assieme e in 8 ore non spiccichi parola.
Dai, una battuta, uno scambio verbale, anche un caffè (visto e considerato che io uno te l’ho già offerto) potrebbe andare bene. Questo sia per conoscerci che per abbattere la noia.

La noia, altra cosa tremenda che mi affligge in questi giorni.
L’aver cose da fare, cose interessanti – di avanzamento professionale, mica fancazzismo su YouTube eh – da fare e non poterle fare.
Una frustrazione tremenda ed un nervoso che… che ve lo dico a fare?  Tanto lo conoscete immagino, no?
Ed il desiderio di evasione. Si evasione.
E mi sembra di avere fatto un passo indietro più che un passo avanti. Con molti più ostacoli/persone da superare per fare il mio lavoro e molta più ansia da prestazione.

Insomma, mi sono data una scadenza.
Un termine. Per decidere se voglio provarci fino in fondo oppure sfruttare l’occasione per pararmi il culo finché non trovo di meglio.
Una parte di me continua ad urlarmi “Scema, te l’avevo detto!” e ha tutta, tutta, la mia comprensione. Anche della mia parte logica che ora umilmente annuisce e dice “L’istinto è sempre il miglior consigliere”. Altro che affrontare le paure. Forse non avevo ben chiaro quali fossero le mie vere  paure.

Insomma, il tempo è finito.
Al prossimo aggiornamento!

Annunci
Pubblicato in: Blog

3 pensieri su “Essere solitaria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...