Piccoli tesori invernali

Questi mesi autunnali sono stati più impegnativi del previsto.
Certo, mi sarebbe piaciuto godermeli col cuore leggero, invece più passa il tempo più sento che con questa nuova libertà non sto tirando fuori qualcosa che ho dentro e che in qualche modo sta cercando di farsi strada per uscire, scavando dentro di me tunnel e gallerie che scoprono parti che non ho un granché piacere di portare alla luce o far toccare dalla mia attenzione.

Parole, suoni, colori. Come se fossero attrezzi di uno scultore, stanno togliendo il superfluo per permettere alla statua di emergere dalla pietra.
Scrivo, più di quanto non mi aspettassi. E parlo più di quanto non mi aspettassi! Soprattutto via messaggi vocali Whattsapp. Per la gioia di chi deve sorbirsi fino a 20 minuti di monologo.
Per me non è qualcosa di così starano (parlare da sola), ma che capisco per alcuni, come mio moroso, può sembrare strano.

Il fatto è (e non mi aspettavo che accadesse) che mi manca parlare con le persone durante la giornata. Raccontarsi cose, anche banali, sceme. Cose che magari mi secca sentire, che sono noiose o di cui non mi importa, ma che mi permettono di interagire con qualcuno.
Questa solitudine…beh, non è solitudine. Si tratta di vera voglia di parlare. Beh, comunque non me l’aspettavo.
Tanto che la scorsa settimana stavo pensando di creare un audioblog. O addirittura un podcast.
L’idea in realtà mi è scattata leggendo il blog di BalenaLab. Chiara ha una voce professionale di alto livello, quindi è un gusto ascoltare i suoi blog post e seguire le parole sullo schermo. Facilita la lettura, perché sembra che la tua voce interiore prenda vita. Permette ai concetti di radicarsi su due livelli: uno dato dalla lettura (e dalla conquista che si prova quando si arriva a leggere tutto) e una dall’ascolto (che ti fa sentire l’argomento vicino come se te lo raccontasse una persona di fronte a te).

Stavo quindi pensando di fare un tentativo.
Qui naturalmente perchè questo blog è il mio beta tester da anni!
Quindi ho aperto un account su Spreaker, impostati i collegamenti, scaricato Audacy… ora devo solo provare. Col microfono delle cuffie! E vedere se ne esce qualcosa di ascoltabile.
Oh, sì! Avevo pensato ai video… Non so, forse devo affrontare una comfort zone alla volta. Quindi per ora lascerò la sfida aperta per il futuro.

Perciò ora proverò a registrare questo audioblog, caricarlo su Spreaker e vedere cosa ne esce.

Ascolta “Walking in Circles [Audioblog]” su Spreaker.

Beh, ne sono quasi soddisfatta!
Tu che ne pensi?
Potrebbe essere qualcosa che funziona? Per questo blog, ma più in generale come nuovo mezzo di comunicazione?

Direi che per ora ti saluto!
Al prossimo (audio?) blog post!

Annunci
Pubblicato in: Blog

2 pensieri su “Piccoli tesori invernali

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...